BASSO SARCA

Copertina Basso Sarca

La zona del Basso Sarca consiste nel tratto di fiume che scorre tra Sarche di Calavino fino al lago di Garda.

E' un tratto molto bello del basso Trentino Alto Adige con numerosi biotopi, siti naturalistici, ponti romani e produzione di frutta, olio d'oliva e prodotti di eccellenza.

Le acque correnti sono ricche di pesci quali trote lacustri, trote fario, trote marmorate, trote iridee, salmerini e temoli. Nei laghi del Basso Sarca è possibile pescare trote lacustri, trote fario, trote iridee, coregoni, persici, lucci, carpe, tinche. Non è raro, soprattutto nella parte terminale del fiume Sarca, catturare trote di oltre 5 chilogrammi.

La pesca CATCH & RELEASE può essere praticata in tutte le acque sia normali che NO KILL utilizzando esclusivamente le seguenti tecniche: pesca a SPINNING con esca munita di un solo amo senza ardiglione o pesca a MOSCA con al massimo due ami per lenza senza ardiglione.

Fanno eccezione le zone GNK ed UNK2 dove è consentita la sola pesca a mosca

Per pescare, oltre alla licenza di tipo B è necessario un particolare permesso che può essere annuale/stagionale/giornaliero e differisce tra residenti e ospiti.

Fare riferimento al sito ufficiale dell'Associazione Pescatori Basso Sarca per ogni info su aperture, permessi, costi e regolamento.

Licenze

Per il rilascio dei PERMESSI ANNUALI di pesca, il richiedente deve essere in possesso della Licenza di pesca e dell’Abilitazione provinciale alla pesca.
Per il rilascio del PERMESSO D’OSPITE giornaliero o pluri giornaliero non è necessaria né la licenza di pesca, né l’abilitazione provinciale alla pesca.

Fiume SalmerinoTemoloTrota

Valutazione